Appia Servizi s.r.l. | Chi Siamo
12
page,page-id-12,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-1.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive
 

Chi Siamo

La società

Appia Servizi S.r.l., è una società a totale capitale pubblico che gestisce «in house» la raccolta dei rifiuti nei Comuni di Curti e Macerata Campania.
È nata il 4 Agosto 2008 in conseguenza della decisione da parte dei sindaci di uscire dal Consorzio Unico di Bacino.
Il bacino di utenza è pari a circa 18.000 abitanti più gli insediamenti produttivi all’interno della conurbazione dove l’Appia Servizi s.r.l. svolge la propria attività.
Con l’aiuto di tutti i cittadini dei comuni di Curti e Macerata Campania la società ha posto come obiettivo il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata.
La raccolta differenziata è indispensabile per superare definitivamente l’emergenza rifiuti e salvaguardare l’ambiente in cui tutti noi viviamo. L’Appia Servizi s.r.l., ha i mezzi, gli uomini e le risorse necessarie per organizzare un servizio in grado di raggiungere il nuovo obiettivo.
Il servizio di raccolta dei rifiuti è effettuato con il metodo del “porta a porta” su tutto il territorio comunale. In particolare, la raccolta dell’umido è effettuata tre volte a settimana, la raccolta dell’indifferenziato due volte a settimana e la raccolta della carta, del multimateriale e del vetro una volta a settimana.

2

COMUNI

22

DIPENDENTI

9

AUTOMEZZI

18000

UTENZE

I Nostri Soci

comune-di-macerata-campania-colorato

Comune di Macerata Campania

Comune di Curti

Comune di Curti

Il Nostro Obiettivo

AMBIENTIAMO

Con l’aiuto di tutti i cittadini dei Comuni di Curti e Macerata Campania la società ha posto come obiettivo il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata. Lo sforzo, però, dovrà essere di tutti ed inoltre è necessario evitare che la disattenzione di pochi possa vanificare l’impegno dei più. In quest’ottica, ci si rivolge in primo luogo alle grandi utenze (ad esempio, i grandi condomini), per le quali è stata avviata già da tempo una specifica operazione di sensibilizzazione. Sempre a tutela degli interessi collettivi, sono state potenziate le attività di controllo e repressione, anche con l’applicazione di pesanti multe.

20100

20120

In Corso0